Durata: 6 ore
Luogo: Gibellina, TP
Lingua: Italiano
Number of People: min 2 pax
Richiedi Info!

Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

Itinerario

In questo tratto di strada, dagli splendidi paesaggi, dolci colline, ampie vallate e rigogliosi boschi, sorgono i ruderi di Gibellina vecchia, la città rasa al suolo da terremoto del ’68 e ricoperta da una spessa colata di cemento bianco con profonde fenditure. La visita guidata Gibellina vi porterà davanti alla più grande opera d’arte ambientale italiana, chiamata Cretto di Burri (dal nome del suo ideatore). La città di Gibellina nuova, fu costruita dopo gli anni ‘70 a circa 20 Km dal vecchio centro. Oggi Gibellina nuova appare abbandonata tuttavia al suo interno è possibile visitare opere di grandi artisti contemporanei che hanno contribuito alla ricostruzione della cittá. A Gibellina nuova si trova inoltre il Museo delle Trame Mediterranee che rappresenta un’interpretazione inedita e aperta della storia culturale del Mediterraneo.

Il Museo, istituito nel 1996 da Ludovico Corrao, è il frutto di anni di ricerche e di acquisizioni, frutto di incontri, dibattiti, studi e seminari promossi dalla Fondazione Orestiadi. Esprime un’idea guida, la cui forza si fonda nel carattere transnazionale e interdisciplinare.

A Gibellina ogni anno si svolgono inoltre le Orestiadi, un festival di teatro che si svolge all’interno del Cretto di Burri.

La grande stella dell’artista Consagra funge da porta della città..

Da Gibellina è inoltre possibile visitare in giornata anche il parco archeologico di Selinunte.

Per avere informazioni contattasicilyguidetourism@gmail.com